I musei calabresi >> Musei Archeologici >> Museo Archeologico Statale "Vito Capialbi" Vibo Valentia
 

Denominazione Museo

Museo Archeologico Statale "Vito Capialbi" Vibo Valentia

Indirizzo completo

Castello Normanno Svevo 89900 Vibo Valentia
Tel.0963-43350

Indirizzo e.mail (se esiste)

 

Proprietà

(stato giuridico)

Ministero per i beni Culturali

Ente proprietario

Soprintendenza Beni Culturali di Cosenza

Ente gestore

Soprintendenza Beni Culturali di Reggio Calabria

Anno di fondazione

1995

Origine della raccolta e suo nucleo storico

Il materiale esposto indica le secolari vicende che si sono susseguite nell’ antica città greca di Hipponium sino al periodo medievale. 

Informazioni sede museale

(edificio storico, recente, costruito appositamente, destinato anche ad altri usi, eventuali restauri o lavori, ecc.)

Il museo è intitolato al conte Vito Capialbi letterato ed insigne archeologo dell’800 ed è allestito all’interno del castello normanno-svevo eretto per volontà di Ruggero il Normanno su quella che fu la città greca di Hipponium. Nata come fortezza, diventò sede signorile in seguito all’occupazione della famiglia Pignatelli. Restaurato dalla Soprintendenza ai Beni Ambientali, Architettonici, Artistici e Storici della Calabria, dal 1995 ospita il museo.

Stato di conservazione sede museale
(generale dell’edificio e situazione impianti, elettrico, illuminazione, per la conservazione, ecc.)

Di recente ristrutturazione con impianti all’avanguardia

Numero delle sale espositive
(indicare se si tratta di edificio a più piani)

Sono otto le sale espositive , su due piani.

Idoneità delle sale in relazione ai materiali esposti

(Spazi espositivi, illuminazione, vetrine, didascalie ecc.)

ottimale

Accesso ai portatori di handicap

Facilitato l’accesso, il museo offre percorsi tattili per i non vedenti.

Tipologia Museo

Archeologico

Tipologia Generale Beni Museali 
(arte, archeologia, scienza, etnografia, ecc)

Archeologica

Archeologico 

(ceramica, reperti metallici, vitrei, paleontologici, sculture lapidee o frammenti architettonici, ecc.)

Si trovano reperti metallici, vitrei, vasellame, monete, sculture. Di notevole importanza il ritrovamento di una lamina d’oro incisa in greco.

Storico Artistico
(sculture, dipinti, affreschi, argenteria, paramenti sacri, elementi arredo ligneo, ecc.)

 

Antropologico 
(abbigliamento, utensili, artigianato, migrazione, pietas popolare, musica popolare, minoranze linguistiche, ecc.)

 

Stato di conservazione reperti
(generale)

buono

Criteri di esposizione dei reperti
(cronologico, tipologico, ecc.)

I materiali sono esposti per tipologia e cronologia.

Qualità dei pannelli illustrativi e didascalie

esaustiva

Collocazione materiali non esposti

In appositi magazzini

Orario di apertura al pubblico

Tutti i giorni dalle 09.00 alle 19.00 chiuso il lunedì
Ingresso a pagamento € 2,00, ridotto € 1.00 gratuito per disabili , minori e over 65 

Apertura per manifestazioni

(eventi particolari, occasioni, anniversari, ecc.)

Si ospitano collezioni private di un certo valore su richiesta .

Esposizioni occasionali e/o periodiche

 

Media annua di visitatori

 

Mese di maggiore affluenza

Da Aprile a Settembre

Servizio didattico
(visite guidate, attività scuole, ecc.)

 

Visite guidate su prenotazione

Attività di promozione/comunicazione

Redazione di materiale promozionale ed illustrativo

Collaborazioni interistituzionali e/o con privati

si

Esistenza Servizi aggiuntivi

 

Biblioteca

 

Sala riunioni/conferenze/attività

Sala proiezioni

 

Libreria

Bookshop

Area ristoro

 

Guardaroba

 

Servizi igienici

Postazioni interattive/ totem

 

Laboratorio fotografico

 

Direttore o responsabile struttura 

(specifica il ruolo)

Dr.ssa Teresa Jannelli

Allegati 

(foto, materiali promozionali, ecc.)
 

 

 

Questo sito utilizza i cookie per analizzare il traffico, altre info
Continuando sul sito o cliccando su OK presti il consenso all'uso di tutti i cookie
IreSud Calabria - I Musei della Calabria in rete
Copyright 2012